Categorie
Condi-visioni

Lampedusa, tra migranti e speranza

Il racconto della testimonianza di piccola sorella Franca Littarru

Categorie
Condi-visioni

Contemplazione e azione sotto lo sguardo di Maria

“Contemplazione e azione sotto lo sguardo di Maria”: in sintesi, la mia esperienza di fede e musica, che ho raccontato in un’intervista al settimanale “Maria con Te”. I miei cammini…

Categorie
Condi-visioni

Ricordando una famiglia amica

Ricordiamo le tante persone che hanno servito in tutti questi anni la nostra comunità. Desideriamo custodire la memoria e non solo la nostalgia di tante persone che a Turro si sono spese per il bene della parrocchia e dell’oratorio, a sostegno del nostro spirito di comunità.

Categorie
Condi-visioni

“Una generazione narri all’altra la bontà del Signore”: lettera agli adulti

Il contributo di Daniele per “Condi-Visioni”, lo spazio aperto alle voci della nostra parrocchia.

Categorie
Condi-visioni

L’occasione propizia per un dialogo con Gesù

Riconoscere la presenza del Signore anche nel silenzio e nell’isolamento. Una situazione che diventa occasione

Categorie
Condi-visioni

In dialogo coi nostri figli

Una coppia di genitori ha provato a riflettere sulla “Chiesa domestica” con i propri bambini, per capire meglio come anche loro la stessero vivendo, al di là di quello che viene percepito dagli adulti. Ne è venuta fuori una bella chiacchierata.

Categorie
Condi-visioni

Candele nella notte

Vivere la propria dimensione di fede ai tempi del Covid-19: una testimonianza da uno dei giovani della nostra comunità

Categorie
Condi-visioni

Lavoro a maglia e preghiera

I momenti di intimità col Signore possono coincidere anche con i momenti più creativi della nostra giornata.

Categorie
Condi-visioni

L’ultima scalata di Remo Brambilla

Ricordiamo le tante persone che hanno servito in tutti questi anni la nostra comunità. In questo contesto storico, dove senza i funerali anche la parrocchia non riesce a sapere spesso chi è mancato nella nostra comunità, desideriamo custodire la memoria e non solo la nostalgia di tante persone che a Turro si sono spese per il bene della parrocchia e dell’oratorio, a sostegno anche del nostro attuale spirito di comunità.