Categorie
Chiesa domestica

Lavoro a maglia e preghiera

I momenti di intimità col Signore possono coincidere anche con i momenti più creativi della nostra giornata.

Condividi e unisci anche tu

Mary C. Gildersleeve è un’artista-designer proprietaria di “By Hand, with Heart” (A mano, con il cuore” ndt), uno studio di design tessile situato a Raleigh, Nord Carolina. Questa madre di 39 anni ha trovato nel lavoro a maglia uno strumento di preghiera. “Mi ritrovo molto spesso a pregare mentre sferruzzo,” racconta “penso che quello che mi succede è che rallento e tutto quello che mi sta attorno adagio adagio “sparisce” lasciandomi spazio per conversare con Dio. A volte lavoro a maglia tra la gente o mentre guardo un film, ma trovo che sia più rilassante e tranquillo quando i bambini piccoli dormono e quelli più grandi sono fuori con mio marito. È un’occasione per pensare alla mia giornata, al mio passato, al futuro, a come sto vivendo, o non vivendo, la vita che dovrei vivere. Penso che il Signore sia più disposto a parlarmi quando lavoro a maglia.”

Mary è anche convinta che l’attività di fare la maglia rifletta dentro di lei lo spirito del Creatore. “La possibilità di creare qualcosa dal nulla è un dono di Dio,” afferma, facendo presente che questo dono non deve mai essere sprecato o dilapidato. Quando lavora a maglia, non solo le preghiere le sgorgano spontaneamente, ma si ritrova anche più disposta ad apprezzare le meraviglie del mondo che la circonda. “Nel momento stesso in cui mi permetto di rallentare, sedermi e lavorare a maglia, o disegnare, o fare qualcosa di pratico, sto usando un dono di Dio.”

Questo stato mentale le permette di guardare il mondo che Dio ha creato, annusare le rose e provare a riprodurre nei suoi lavori un po’ di quella bellezza e bontà. Molte religioni vedono nel desiderio umano di creatività un riflesso della creazione divina. Qualcuno può pensare che quando esprimiamo la nostra creatività, quando attingiamo alla fonte della bellezza e dell’armonia che ci circonda, siamo maggiormente in sintonia con Dio.

Daniela M. Aldegheri
Condividi e unisci anche tu